Domenica 11 settembre – Sera


Talking with Shakespeare II parte

A 400 anni dalla morte, MAG rende omaggio a uno dei più grandi poeti della storia. Una giornata interamente dedicata all’arte di William Shakespeare, con approfondimenti culturali e ripensamenti delle sue opere ambientate nelle bellissime “piazzette” del centro storico di Marsciano.

Ore 21 – Partenza dell’itinerario da Piazzetta San Giovanni

Walking with Shakespeare

Walking with Shakespeare vuole far incontrare la poesia shakespeariana con le “antiche pietre”  del centro storico di Marsciano, e presenta 4 diversi spettacoli, ambientati in diverse “piazzette” della parte più antica del tessuto urbano. Sarete coinvolti in una passeggiata a tappe, in ognuna delle quali ripenseremo e rivivremo con sguardo contemporaneo l’opera del poeta inglese.

Partenza in Piazzetta San Giovanni alle ore 21, per l’illustrazione dell’itinerario e la spiegazione del metodo con cui il pubblico potrà votare lo spettacolo che gli è piaciuto di più.


Dialoghi intorno al pozzo

Dialoghi intorno al pozzo

Gli ScavalcamontagnePiazza Libertà

Famigli, domestici, scudieri e nutrici si incontrano intorno a un pozzo: parlano, raccontano, ricordano e sembrano porsi quella domanda sulla quale Shakespeare si è forse interrogato per tutta la vita: “Come può un essere nobile farsi soggiogare dalla passione fino a perdersi”.




Shakespeare tradotto tradito

Shakespeare tradotto tradito

Teatro Laboratorio Isola di Confine – Piazza dello Statuto

In Italia, come altrove, hanno dato voce a Shakespeare artisti straordinari come Eduardo De Filippo, Carmelo Bene, Leo De Berardinis. Isola di Confine porta in scena frammenti di Shakespeare reinterpretati da altri autori teatrali che lo hanno affrontato in modo originale, traducendolo e insieme tradendolo.




A summerr's day?

A summer’s day?

MavericksGiardino di Via del castello

Quattro voci in lingue diverse e accompagnate da musica interpretano il sonetto numero 18 di William Shakespeare. Un contrappunto vocale – musicale tra l’inglese, lo spagnolo, l’arabo e l’italiano. La poesia e la voce di Shakespeare si fanno così migranti per celebrare l’universalità della bellezza e dell’amore.




La signora Shakespeare

La signora Shakespeare

La Linea Gialla - Piazzetta San Giovanni

Dopo la morte di Shakespeare si incontrano la vedova e il notaio che viene a leggere il testamento. Anna Hathaway non sa nulla della vita londinese del marito e della sua attività di scrittore: lo crede un commerciante. A mano a mano che viene letto il testamento…

I sonetti di Shakespeare interpretati da Davide Tassi

Seguirà la premiazione per il miglior spettacolo